top of page
  • Immagine del redattorealedurello6

Quale salmone mangi?



Quale salmone comprare?

 Il salmone selvaggio viene pescato nei mari del nord atlantico o pacifico, mentre il salmone d’allevamento viene allevato in grandi vasche dove i pesci sono stipati in grandi quantità. Il salmone selvatico mangia organismi che si trovano nel loro ambiente naturale Il salmone di allevamento è nutrito in modo da fare ingrassare rapidamente i pesci, stipati nelle vasche e costretti a nuotare nei loro escrementi. Vengono dati loro antibiotici per scongiurare infezioni, viste le pessime condizioni di vita.

il salmone selvatico è molto attivo nel suo habitat naturale si muove e nuota, diventando cosi più magro e molto più povero di grassi saturi e ricco in omega 3

L’alimentazione in natura determina il colore rosso del salmone selvaggio, dovuto alla astaxantina, una molecola antiossidante rossa che si trova nelle alghe, nel plancton e nel krill mentre quello da allevamento ha un colore arancione causato da coloranti artificiali

Dal punto di vista nutrizionale Il salmone da allevamento ha un maggior contenuto di grassi saturi identificabile dalle striature bianche numerose e larghe nella carne.

 

Attenzione alla consistenza, se con il dito si fa una pressione sulla carne e “sprofonda” facilmente, significa che non è una carne fibrosa muscolosa di un pesce che si è potuto muovere liberamente

 

1. Il salmone selvaggio è più magro del salmone d’allevamento, con il 20% in più di proteine.

2. Il salmone selvaggio contiene molte meno tossine.

3. Il salmone selvaggio è molto più digeribile

4. Il salmone selvaggio costa decisamente di più

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page